denti che si muovono

Denti che si muovono: ecco le principali cause

I denti che si muovono cosa comportano? Quali sono le principali cause? La mobilità dentaria è un disturbo che porta gli elementi dentari a presentare una sorta di mobilità all’interno dell’alveolo dentale.

Vi sarà capitato di vedere alcuni denti che oscillano con piccoli movimenti impercettibili, mostrandosi lievemente mobili rispetto all’osso in cui si trovano, tale fenomeno però non viene percepito, tutto ciò dipende dal funzionamento del legamento parodontale capace di creare una struttura dinamica che riduce al minimo il rischio di fratture dentali.

Se invece, masticando in bocca qualcosa, facendo pressione con la lingua vi accorgete di alcuni denti che si muovono, allora è il caso di recarsi da un dentista per comprendere cosa determina questo movimento e prendere provvedimenti. Una mobilità per essere considerata patologica deve mostrare un movimento quantificabile e percepibile, in questo caso si parla di malattia parodontale.

Da una visita approfondita, associata ad una semplice ortopanoramica, è possibile capire quali sono le motivazioni che fanno muovere le radici all’interno dell’osso alveolare. Dall’esame si noterà che i denti che si muovono non presentano più le radici parallelamente tra di loro, ma che hanno iniziato ad avere delle piccole flessioni verso un lato della bocca.

Una delle principali cause di questo disturbo è la parodontite, conosciuta anche con termine di “piorrea”, un’infezione che provoca una distruzione dei tessuti di sostegno dei denti mediante una risposta infiammatoria, tale fenomeno è ben più presente nell’arcata inferiore, ma i denti superiori sono comunque sensibili a questa patologia, anche se in misura minore.

Un’altra causa che può determinare la mobilità dentale è il trauma occlusale, ovvero la presenza di eccessive forze occlusali su uno o più elementi dentari, che provocano un danno meccanico al parodonto, mettendo a rischio l’impermeabilità ai batteri.

Il movimento dei denti deve essere considerato un campanello d’allarme molto importante, intervenire i modo tempestivo è l’unico fattore che permette di risolvere con una terapia appropriata il problema, evitando così, disturbi dentali che possono degenerare come nel caso della piorrea.

Per controllare lo stato di salute del tuo cavo orale e prestare attenzione ai possibili denti che si muovono puoi recarti per una prima visita presso uno dei nostri centri presenti sul territorio. Qui troverai macchinari all’avanguardia, un team professionale.