dente del giudizio

Come avviene l’estrazione del dente del giudizio inferiore

In questo articolo parleremo dell’estrazione del dente del giudizio inferiore. Tale intervento spaventa anche i più temerari perché il semplice pensiero che ci venga tolto un dente provoca inevitabilmente in noi un certo timore, soprattutto quando non sappiamo come e perché sia necessario intervenire. 

Sebbene i dentisti nella maggior parte dei casi cerchino di non intervenire con estrazioni, in alcuni casi l’intervento è davvero inevitabile. Prima di procedere con l’estrazione, il paziente dovrà effettuare un’ortopanoramica per identificare l’esatta posizione del dente così da studiare la migliore tecnica con cui procedere.

Nella maggior parte dei casi l’estrazione del dente del giudizio avviene in anestesia locale ed essendo l’arcata inferiore più resistente è possibile che si debba praticare una piccola incisione sulla gengiva per consentirne l’estrazione.

Una volta terminato l’intervento di estrazione del dente del giudizio inferiore è consigliabile adottare alcuni piccoli accorgimenti per evitare che il viso possa gonfiarsi e la gengiva continuare a sanguinare. Come prima cosa è consigliabile dormire con un paio di cuscini sotto la testa e poggiare sul guanciale il lato del viso opposto a quello dell’intervento, così la zona non si riscalderà e si potrà evitare un aumento della perdita di sangue.

Nelle ore successive all’intervento è opportuno effettuare dei cicli di impacchi di ghiaccio sul viso di almeno 10 minuti. Infine, se possibile, è consigliabile non mettersi alla guida del proprio veicolo soprattutto se sono state iniettate diverse dosi di anestesia, a causa delle complicazioni dell’intervento.

Contatta i nostri dentisti per avere ulteriori informazioni sull’estrazione del dente del giudizio dell’arcata inferiore, continua a seguirci per confrontare questo intervento con l’estrazione del dente dell’arcata superiore.