impianti post estrattivi

Impianti post estrattivi

L’implantologia dentale consiste essenzialmente nel sostituire denti malati con nuove protesi per ripristinare una corretta dentatura.
Gli impianti vengono in genere applicati in seguito alla perdita dei denti (edentulia) che può avvenire per diverse cause come malattie o incidenti.

Esiste però una tecnica che consiste nell’applicazione di impianti post estrattivi e cioè applicati subito dopo l’estrazione dei denti malati da parte del dentista. Questa tecnica è chiamata anche implantologia post estrattiva immediata ed è stata studiata per mantenere un profilo dei tessuti molli tale da consentire l’inserimento di un impianto di diametro più piccolo e di ridurre i tempi complessivi del trattamento.

Questo metodo si è dimostrato efficace quanto le tecniche di implantologia tradizionale ed ha il vantaggio di ridurre i tempi tra le fasi di estrazione e protesizzazione.
Per poter applicare degli impianti post estrattivi è necessario però rispettare alcuni requisiti come ad esempio l’assenza di qualsiasi infezione locale.

L’implantologia post estrattiva immediata non è da confondersi con l’implantologia a carico immediato che consiste nell’applicazione delle protesi in un’unica seduta. Nel caso degli impianti post estrattivi sarà invece necessario attendere un periodo di tempo variabile a seconda della situazione specifica del paziente.
Per saperne di più sulle diverse tecniche di implantologia dentale, contatta uno dei nostri specialisti e fissa un appuntamento senza impegno presso la nostra sede.

800 561 006