placca dentale

Placca dentale: come si forma e come prevenirla

La placca dentale è il nemico principale dei nostri denti perché si annida negli spazi interdentali in prossimità delle gengive, qui prepara silenziosa il terreno fertile per colonizzare i germi della flora batterica.

Il proliferare di questi batteri determina l’aumentare della placca dentale ed il rischio di corrosione del dente, dunque di conseguenza anche dell’insorgere della carie.
Ma quali sono le buone abitudini da dover adottare per prevenirne la formazione?

Come prima cosa è importante lavare accuratamente i denti dopo ogni pasto e spuntino adoperando nel modo corretto lo spazzolino, il filo interdentale ed anche il colluttorio, il cui uso non va assolutamente sottovalutato.

In alcuni casi tali accorgimenti non bastano, perché si può avere una predisposizione del proprio cavo orale alla formazione della placca o perché si è già annidata in punti non facilmente raggiungibili con lo spazzolino ad esempio. Per tale motivo è opportuno recarsi almeno due volte l’anno a fare una pulizia approfondita del cavo orale presso il nostro studio dentistico di fiducia.

È essenziale rimuovere tutta la placca batterica mediante un’approfondita seduta di pulizia dei denti; infatti proprio la placca, se non viene rimossa per tempo, inizierà un processo di mineralizzazione trasformandosi successivamente in tartaro e divenendo così rischiosa per la formazione di carie.

Contattaci per fissare la tua visita senza impegno che permetterà ai nostri professionisti di valutare la presenza della placca dentale nella tua bocca.

800 561 006