prevenzione piorrea

I 5 consigli per prevenire la piorrea

Oggi sveliamo i 5 consigli per una corretta prevenzione della piorrea, un insieme di buone abitudini che ti permetteranno di tenere il più lontano possibile una delle più aggressive patologie gengivali, ma comunque reversibile se curata nei tempi e nei modi giusti

La piorrea è il nome comunemente utilizzato per definire la parodondite che, negli ultimi anni sembra essere diventato uno dei disturbi dentali più comuni che ha portato, in Italia, quasi la metà dei pazienti sopra i trent’anni ad entrare in uno studio dentistico per sottoporsi a delle trattamenti specifici.

Di fatto la piorrea è un’infezione batterica che colpisce l’apparato gengivale, provocando la perdita dei denti, l’assenza di dolore rende questa patologia molto subdola e pericolosa per questo la prevenzione è il punto fondamentale per la cura di questa malattia.

  1. Accurata Igiene Orale Quotidiana
    Una igiene orale quotidiana e scrupolosa è determinante per prevenire la piorrea iniziando dalla scelta dello spazzolino, magari elettrico, con setole morbide per evitare di irritare le gengive. Massaggiare le gengive delicatamente e associandolo ad un colluttorio che abbia una azione disinfettante allevia l’eventuale bruciore ed è consigliabile alternare l’utilizzo di dentifrici abrasivi con quelli più delicati.
  2. Seguire una dieta equilibrata
    Nella prevenzione della piorrea assumono un ruolo importante le abitudini alimentari , per questo è opportuno selezionare gli alimenti ed evitare cibi troppo caldi o troppo freddi che aumentano la sensibilità dentale già presente. Occorre prediligere frutta e verdura perchè antiossidanti e tutti gli alimenti contenenti calcio come il latte e i suoi derivati o fermenti lattici vivi per rafforzare le difese immunitarie. Inoltre sono consigliate verdure crude  che, se assunte giornalmente, aiutano la pulizia dell’igiene orale ed evitare quelle sostanze alimentari collose e ricche di zuccheri come, ad esempio, il caramello ed il miele.
  3. Eliminare cattive abitudini
    Le persone predisposte alla contrazione di questo tipo di malattia parodontale dovrebbero anche evitare cattive abitudini come quella di fumare e di assumere frequentemente alcoolici. Questo perchè le tossine presenti nel fumo aumentano l’azione corrosiva dei batteri, mentre l’alcol compromette la salute delle gengive e non solo. Anche lo stress è uno dei fattori responsabili dell’aumento della placca e del sanguinamento delle gengive, come dimostrato da un recente studio, per questo consigliamo di rilassarsi al sole per pochi minuti al giorno in modo da stimolare nel nostro corpo la vitamina D.
  4. Aiutarsi con i Rimedi Naturali
    I rimedi naturali possono aiutarci nella prevenzione della piorrea e, più in generale, ci aiutano a prenderci cura del benessere del nostro cavo orale. L’Aloe Vera, soprattutto in gel, è un ottimo antinfiammatorio naturale, l’olio di senape è anche un antico rimedio capace di debellare i batteri presenti nella bocca e alleviare il dolore. Un composto di aglio e curcuma potrà essere utilizzato come dentifricio naturale e per massaggiare le gengive per disinfettare il cavo orale che può, in seguito essere risciacquato con acqua. Dall’antichità arriva una ricetta a base di salvia che ne esalta le sue proprietà antibatteriche ed antiossidanti, basta far bollire 50 foglie di salvia in abbondante acqua e utilizzarla come colluttorio per le gengive e per rinfrescare l’alito.
  5. Cure farmacologiche sotto prescrizione medica
    Per prevenire nel migliore dei modi la parodontite uno dei consigli fondamentali è il sottoporsi a controlli periodici dal dentista e ad una ablazione del tartaro almeno due volte l’anno in modo da tener pulito il cavo orale in maniera impeccabile e tenendo sotto controllo lo stato delle gengive. In presenza di una sintomatologia lieve il dentista, in base al caso specifico, inizierà una cura farmacologica  con antinfiammatori per ridurre l’infiammazione e il mal di denti, intervenendo dove possibile con cure più specifiche a base di cortisone.

Per prevenire e curare in maniera opportuna questo disturbo chiama i nostri esperti per un consulto e ti consiglieranno il giusto modo per affrontare e risolvere questa ed altre malattie gengivali