osteointegrazione degli impianti dentali

La perdita di uno o più denti non soltanto riduce la funzione masticatoria, ma può compromettere anche la fiducia in noi stessi e la qualità della nostra vita. Gli impianti osteointegrati sono delle radici artificiali in titanio che una volta inserite nell’osso mascellare o mandibolare fungono da supporto per protesi fisse e rappresentano una soluzione funzionale ed estetica per sostituire i denti perduti. Questi, per essere funzionali, devono integrarsi perfettamente nell’osso attraverso un processo chiamato osteointegrazione.

RICHIEDI UN APPUNTAMENTO
impianti osteointegrati
Impianti-osteointegrati

Con questo termine viene indicato quel fenomeno che permette ad un elemento esterno di integrarsi perfettamente con l’osso mandibolare, dando vita, così ad un legame biologico stabile nel tempo e definitivo. Per una completa riuscita del processo occorre utilizzare materiali altamente biocompatibili con l’organismo e prediligere elementi a forma di vite per permettere di distribuire adeguatamente i carichi della masticazione, inoltre affinchè si realizzi un ottimo processo di osteointegrazione non devono essere presenti degli spazi tra l’impianto e l’osso.

Una volta avvenuta l’osteointegrazione si possono applicare sugli impianti ponti o corone dentali singole, inoltre è anche possibile utilizzare gli impianti per stabilizzare protesi mobili. Il materiale migliore da prediligere per la composizione degli impianti dentali è, senza dubbio, il titanio perché ha due grandi vantaggi: la resistenza e la biocompatibilità. Questo metallo,inoltre, in lega o allo stato puro resiste alla corrosione ed è scelto anche per la sua leggerezza, ma la sua caratteristica fondamentale è quella di connettersi direttamente con l’osso senza causare rigetti da corpo estraneo.

L’implantologia è sicuramente un’ottima soluzione per sostituire i denti mancanti, ma essendo una pratica chirurgica molto complessa e di grande precisione, è importante saper valutare nel dettaglio l’anatomia dell’osso. Per utilizzarla, infatti, è necessario che l’osso mandibolare sia sufficiente evitando così di ricorrere alla rigenerazione ossea dentale. Gli studi di Family Dent dispongono di sistemi radiografici digitali ad alta definizione che permettono la diagnosi accurata dell’anatomia dell’osso mandibolare e mascellare di ogni nostro paziente.

Contattaci

2

Il tuo nome e cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Il tuo messaggio