prevenzione carie

10 consigli per prevenire le carie

Come fare per prevenire le carie? Il primo passo è conoscere il problema.
Secondo l’indagine ‘EduCarie’ dell’Aic, l’Accademia italiana di conservativa,  il 95% degli italiani ha fatto esperienza di questo problema. I dati sull’igiene sono anche più preoccupanti: il 33% lava i denti appena una volta al giorno, il 25% quando si ricorda o ha tempo. Il resto? Non lo fa. Secondo i dati Istat nel 2013 solo il 39% degli italiani si era rivolto al dentista almeno una volta all’anno.

Manca la consapevolezza delle regole base di prevenzione orale: oltre il 50% degli italiani non sa che l’eccesso di zuccheri o la scarsa igiene provocano la carie, appena il 20% sa che il problema può insorgere a qualsiasi età, il 63% ignora che una carie può evolvere in pochi mesi e oltre il 50% non crede che i denti da latte cariati vadano curati. Ancora troppo poche le diagnosi tempestive e corrette: il 70% dei dentisti ritiene sufficiente per la diagnosi di carie una visita con la radiografia panoramica. I nostri denti sono una delle parti più dure di tutto il corpo ma questo non li rende certo invulnerabili.

Cosa fare dunque per evitare le carie?

  1. Spazzolino e filo. Come abbiamo visto nei dati della ricerca Aic molti italiani non fanno prevenzione. Una corretta pulizia dei denti è invece fondamentale. Bisogna lavarseli almeno due volte al giorno ed usare un buon dentifricio. Il filo rimuove la placca dalle aree che lo spazzolino non riesce a raggiungere.shutterstock_386744662
  2. Seguire una dieta bilanciata. Può sembrare una prassi non direttamente connessa con le carie ma una dieta ricca di carboidrati come pane e biscotti mette a rischio la nostra bocca. Gli zuccheri non sono contenuti solo in caramelle, dolci e affini. Mangiare frutta a basso contenuto calorico e verdure aiuta la rimozione della placca.
  3. Fare controlli periodici dal dentista è fondamentale per intervenire in tempo e risolvere facilmente e velocemente eventuali problemi. Una carie superficiale può essere curata senza troppi problemi. Contatta il dentista per un controllo.
  4. Mangiare gomme senza zucchero. In assenza di spazzolino e dentifricio una gomma è spesso usata come ripiego. Molte gomme in commercio però sono piene di zucchero. Molto meglio quelle con lo xilitolo.
  5. Scegliere lo spazzolino adeguato. È preferibile optare per testine abbastanza piccole così da poter raggiungere tutte le zone della bocca. Successivamente è necessario scegliere il dentifricio giusto e, nello specifico, occorre prediligere quello al fluoro, per prevenire la carie.dentifricio
  6. Usare cannucce. Può sembrare esagerato ma nel caso delle carie più dolorose meglio evitare di bere bevande zuccherate facendo passare il liquido sui denti.
  7. Il collutorio (con una “t”!) ha il compito importante  di uccidere i germi nei luoghi più difficili da raggiungere.
  8. Passa lo spazzolino anche sulla lingua che può essere una vera e propria fonte di batteri.
  9. Se non ci sono alternative sciacqua la bocca con dell’acqua. Non è la soluzione migliore ma rimuove il grosso degli zuccheri assunti.
  10. Fare radiografie in caso di dubbi. A volte le carie sono nascoste e difficilmente visibili, meglio togliersi ogni dubbio.

Approfondimenti

La sigillatura dei denti per prevenire problemi
Come prevenire le carie ai denti da latte

Come lavarsi i denti per prevenire le carie

Quante volte al giorno occorre lavarsi i denti?

Consigli alimentari per prevenire la carie

800 561 006