denti storti per affollamento

Affollamento dentale

“Affollamento dentale” è un termine usato in Ortodonzia per indicare un tipo di disallineamento dei denti, propriamente una “malocclusione” generata da una crescita irregolare degli elementi dentali che non sono nella posizione corretta.

Le conseguenze negative di questa condizione sono più che altro estetiche, in quanto, se si pratica un’attenta igiene orale quotidiana e si riescono quindi a pulire l’aree più difficili da raggiungere con lo spazzolino e il filo interdentale, non ci sono maggiori rischi di incorrere in carie e malattie parodontali.

Cosa causa l’affollamento dentale?

Si parla di affollamento quando i denti non si posizionano correttamente nella mascella perché non c’è abbastanza spazio. Ci sono diversi fattori che causano questa situazione:

  • L’osso mascellare o mandibolare è sottosviluppato e quindi è poco largo per accogliere tutti i denti
  • I denti si sono sviluppati in forme irregolari e alcuni sono più grandi dello spazio a loro disposizione, accavallandosi

Affollamento dei denti grave, moderato o lieve

Lo stato dell’affollamento dentale dell’arcata inferiore o superiore viene misurato in una scala che va dal lieve al grave. Per diagnosticarlo occorre che il paziente si sottoponga a un’ortopanoramica e che venga preso un calco in gesso della sua dentatura. Qui alla Family Dent adoperiamo anche l’innovativa fotocamera intraorale che consente di avere un quadro chiaro e completo della situazione dentale senza sottoporre il paziente a interventi invasivi.

Le cure

Ortodonzia fissa e mobile

La cura più efficace è senza dubbio l’apparecchio ortodontico che consente di riportare i denti nella posizione più corretta. La sua efficacia è sicuramente influenzata dalla precocità del trattamento: prima si interviene e maggiori sono le probabilità di risolvere il problema in tempi brevi e con risultati soddisfacenti.

Le tipologie di apparecchi indicate sono le seguenti:

  • Apparecchio fisso tradizionale con piastrine in metallo o trasparente per una migliore resa estetica
  • Apparecchio espansore palatale. Posto sotto la lingua e non visibile all’esterno, consente di espandere il palato e aumentare lo spazio disponibile fino a circa 3 mm. È particolarmente efficace nei bambini
  • Apparecchio mobile con allineatori trasparenti che vengono cambiati col progredire della terapia

Estrazione dentale

In passato si ricorreva spesso all’estrazione dentale per predisporre un maggiore spazio e in seguito riallineare i denti rimanenti con un trattamento ortodontico. Questa ad oggi è considerata per lo più una soluzione drastica e spesso non giustificata.

Cerchi un ortodontista a Roma? 

Richiedi informazioni sui nostri servizi

800 561 006