Postura e denti

Denti e postura: che correlazioni ci sono?

Due nuovi studi scientifici hanno analizzato in modo approfondito la correlazione tra postura, disallineamento dei denti ed equilibrio. Entrambe le ricerche dimostrano in modo definitivo che la postura può essere migliorata una volta che sono state corrette le diverse malocclusioni, posizionando la mascella e i denti nella posizione migliore, ovvero neutra. Non si tratta di una consapevolezza ovvia, la maggior parte delle persone infatti non sospetta minimamente che la scoliosi o i dolori alla cervicale possano dipendere in parte proprio dai denti.

I ricercatori ritengono che possa esserci una spiegazione neurofisiologica. È già stato dimostrato infatti che esiste una correlazione tra il nervo trigemino della faccia e il nucleo vestibolare del tronco cerebrale, le parti del corpo che sono responsabili della masticazione e del controllo dell’equilibrio. Questo spiegherebbe perché le malocclusioni dentarie influiscano in modo negativo sulla postura del corpo e sull’equilibrio.

Il primo di questi studi ha esaminato il tipo di occlusione dentale e se il paziente si fosse sottoposto in passato a trattamenti odontoiatrici o ortodontici. I risultati hanno mostrato che le alterazione dell’allineamento dei denti erano legate a uno scarso equilibrio.

Il secondo studio ha esaminato il tipo di occlusione dentale, ma anche il controllo della postura e l’affaticamento fisico per individuare una possibile correlazione tra questi fattori. I risultati hanno confermato il legame reciproco, dimostrando che le malocclusioni influiscono negativamente sulle prestazioni fisiche degli individui che ne soffrono. Chi ha denti disallineati può sviluppare una postura sbagliata e ridurre il controllo dell’equilibrio, di conseguenza può fare più fatica a svolgere determinate attività fisiche.

Quindi se sei uno sportivo e soffri di malocclusioni, ti suggeriamo di sottoporti a una visita gnatologica per controllare lo stato della tua articolazione temporo-mandibolare. I benefici di un trattamento gnatologico sono molteplici, tra cui una minore frequenza di mal di testa e meno dolori alla cervicale. Le soluzioni variano come sempre in base ai singoli casi, ma si tratta per lo più di soluzioni ortodontiche fisse o mobili (il bite per esempio).

Ti occorre uno gnatologo?

Richiedi informazioni sui nostri servizi

 


Potrebbe interessarti:

 

800 561 006