Gengive trattate con innesto

Innesto gengivale: quando occorre trapiantare le gengive?

L’innesto gengivale è un tipo di intervento chirurgico utilizzato per curare la recessione delle gengive. Si tratta di una procedura semplice e veloce attraverso la quale il parodontologo, lo specialista che si occupa di curare i tessuti che sostengono il dente, preleva una piccola porzione di tessuto sano per esempio dal palato e la riutilizza per rigenerare le gengive che si sono ritirate.

Se le gengive si ritirano potrebbero esporre la radice del dente e aumentare la sensibilità dentale, specialmente quando mangi o bevi alimenti molto caldi o freddi. Se non trattata, col tempo la recessione gengivale può anche portare alla perdita del dente ed è quindi di fondamentale importanza intervenire.

Alcune persone ricorrono al trapianto gengivale per ragioni estetiche, per avere insomma un sorriso più bello; altri invece ricorrono a questa procedura proteggere la radice da possibili danni o per riparare i danni già verificatesi.

Qual è la procedura?

Esiste una grande varietà di possibili innesti gengivali. Il tipo di intervento chirurgico da attuare dipende dalla gravità dei danni e dalle esigenze del singolo paziente.

Prima di iniziare il trattamento, il parodontologo somministra una dose di anestesia locale nell’area interessata dalla recessione per evitare di far sentire dolore. Il dottore potrebbe anche pulire la radice dentale per evitare possibili infezioni causate dall’esposizione.

Vediamo le due principali tecniche di rigenerazione gengivale.

Innesto epitelio-connettivale

Indicato per i casi più gravi. Il parodontologo preleva un sottile lembo di tessuti dal palato e lo cuce con il tessuto gengivale rimasto, per coprire la radice esposta.

Articolo scientifico di approfondimento.

Innesto gengivale libero

Questa è la tecnica più indicata per chi ha gengive molto sottili e vorrebbero allargarle, non è indicata quindi per i casi in cui le gengive sono molto retrocesse.

Parodontologo che sta trapiantando delle gengive

Benefici della rigenerazione gengivale

Questi in sintesi i benefici:

  • Rafforza e stabilizza la gengiva che sostiene il dente
  • Protegge il dente dalla recessione
  • Diminuisce l’ipersensibilità dentale
  • Restituisce un sorriso bello e sano

Durata del trattamento

L’intervento di chirurgia orale dura circa 1 ora e 30 minuti. La terapia in genere richiede 2 sedute: la prima per effettuare l’innesto e la seconda per rimuovere i punti di sutura e verificare la guarigione.

Modalità di recupero

Il paziente può velocizzare i tempi di recupero…

  • Evitando di spazzolare i denti o di passare il filo interdentale nell’area su cui si è operato
  • Usando uno speciale collutorio che evita il depositarsi della placca
  • Assumendo antibiotici che riducono il rischio di infezioni
  • Evitando di mangiare alimenti molto duri
  • Mangiando alimenti di facile masticazione come gelati, yogurt e formaggi freschi
  • Evitando di fumare

La maggior parte delle persone recupera già il giorno successivo l’intervento.

Se soffri di retrazione gengivale non aspettare che la situazione peggiori. Rivolgiti ai parodontologi di Family Dent a Roma o Ostia.

Richiedi informazioni

800 561 006