Curare l’Apnea notturna

Russi o qualcuno ti ha detto che lo fai?

Russare oltre ad essere una fastidiosa abitudine, è un vero e proprio disturbo del sonno che, come descritto in letteratura medica, colpisce molte persone e in particolare le donne, rendendolo un fenomeno molto diffuso. In molti casi il russare è il principale sintomo della sindrome delle apnee notturne una patologia cronica che rallenta o arresta per qualche secondo, o anche per qualche minuto, la respirazione durante il sonno.

Il paziente durante la notte passa costantemente da un sonno pesante ad un sonno leggero rendendo il riposo scarso e provocando, quindi, una eccessiva sonnolenza durante le ore diurne. Si tratta inoltre di un fenomeno molto diffuso tra le donne.

Esistono varie tipologie di apnea notturna.

RICHIEDI UN APPUNTAMENTO
Apnea Notturna cura roma

L’apnea ostruttiva che porta al collasso o all’ostruzione delle vie respiratorie determinata, spesso, da un eccessivo sovrappeso, ma anche da problemi legati alle vie respiratorie. L’altra, invece, è chiamata apnea centrale del sonno, è meno diffusa ed è legata all’attività cerebrale che controlla la respirazione, può colpire chiunque ma si presenta spesso in quei pazienti affetti da particolari patologie o che assumono particolari farmaci.

Le apnee notturne possono essere trattate dall’odontoiatria grazie all’utilizzo di dispositivi intraorali simili al bite, che portano in avanti la lingua e la mandibola in modo controllato durante la notte facilitando così il passaggio dell’aria. Intervenire in questo modo porterà a smettere di russare ed eliminare gli episodi di apnea, migliorando sensibilmente la qualità della vita dei nostri pazienti.

 

cura apnea notturna roma

 

Questa sindrome provoca, nel paziente, molti disagi legati, soprattutto, alla mancanza di riposo, tra cui:

  • Irritabilità
  • Reflusso Gastrico
  • Dolori muscolari
  • Aumento di peso
  • Depressione
  • Sonnolenza
  • Impotenza
  • Aumento del rischio di infarto

Le cause che portano ad una respirazione anomala e di conseguenza ai disturbi del sonno sono molteplici, elenchiamo alcune delle più comuni:

  • Adipe in eccesso e sovrappeso: l’eccessivo strato adiposo presente, ad esempio, intorno al collo, provoca l’ispessimento della trachea rendendo il passaggio dell’aria sempre più difficoltoso. Inoltre i pazienti in sovrappeso possono contrarre questa sindrome e, allo stesso tempo, ridurla del 10% diminuendo il proprio peso corporeo.
  • Rilassamento eccessivo della muscolatura del collo: quando i muscoli del collo perdono di tonicità e si rilassano possono limitare il passaggio dell’aria nelle vie respiratorie fino, in estrema analisi, a chiuderle. E’ questa una condizione presente nei pazienti più anziani che vedono il proprio tono muscolare perdere di tono a causa del fisiologico processo di invecchiamento.
  • Dimensioni di lingua e tonsille: l’aumento delle dimensioni di lingua e tonsille hanno come diretta conseguenza il restringimento delle vie aeree. E’ questa una condizione tipica, soprattutto dei bambini, che comunemente sono affetti da tonsille gonfie.

I nostri dispositivi intraorali ti aiuteranno a risolvere questi problemi. Contattaci per un primo consulto senza impegno su Roma e Ostia.

 

CONTATTACI

Il tuo nome e cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Il tuo messaggio

800 561 006